Cerca
Mondovì
2018-04-24
condividi
Stazione meteorologica di Mondovì:

resta a Piazza, canone annuo a 3000 euro

MONDOVI’ – La stazione meteorologia di Piazza resta a Mondovì. Lo dice la delibera della giunta comunale monregalese. L’oggetto: “Rinnovo dell’utilizzo da parte del Ministero della Difesa - Aeronautica militare, dell’immobile di proprietà̀ comunale ubicato nel rione di Piazza in via F. Gallo n 11, a servizio della stazione meteorologica, mediante la sottoscrizione di un nuovo contratto di locazione». Un servizio utile anche al mondo delle mongolfiere che a Mondovì sono parte integrante del paesaggio e dello skyline cittadino.

Ilcanone di locazione annuo è pari a 3000 euro, durata del contratto di sei anni decorrenti dal 1° Aprile 2018 da intendersi rinnovato per altri sei anni nell’ipotesi in cui il locatore non comunichi al conduttore disdetta al contratto.

LA STORIA

Il Comune aveva pertanto inviato all’Aeronautica Militare tutta la documentazione necessaria per il perfezionamento del nuovo contratto, senza tuttavia mai ricevere al riguardo alcun positivo riscontro ed anzi vedendosi privato del pagamento dei canoni fissati, avendo la Ragioneria dello Stato sospeso il pagamento dal mese di settembre 2002. Nonostante tale situazione avesse di fatto determinato un’occupazione “sine titulo” dell’immobile da parte dell’Aereonautica Militare, tuttavia il Comune non ha mai sottratto tale immobile alla disponibilità̀ della stessa, per non interrompere evidentemente un servizio di pubblica utilità̀.

Ripresi i contatti, nel corso del 2016 le parti sono infine giunte ad un accordo che oltre a porre le basi per il nuovo contatto di locazione del suddetto immobile, tiene conto del riconoscimento e del pagamento al Comune dei canoni pregressi, per un ammontare complessivo 44.322,40 relativo al periodo temporale decorrente dal 1° settembre 2002 al 31 ottobre 2016. Somma che è stata regolarmente versata al Comune al 6 dicembre 2016. A gennaio, da parte dell’aeronautica militare, è arrivata la comunicazione del rilascio da parte dell’Agenzia del Demanio del nulla osta alla stipula contratto.

 

Mondovì
2018-04-23
condividi
Dopo il Gruppo Misto, l’ex ministro aderisce al gruppo di FI alla Camera
Enrico Costa torna in Forza Italia ed è polemica

Il coordinatore azzurro di Mondovì: «Scelte di altri»

MONDOVI' - Il parlamentare monregalese Enrico Costa, eletto con "Noi con l’Italia", aderisce al Gruppo di Forza Italia alla Camera, che così passa da 104 a 105 deputati. E un “caso politico”scoppia a Mondovì, città in cui il coordinatore cittadino degli azzurri, Gianpiero Caramello, critica la scelta “nazionale”e, presumibilmente, di Arcore e dintorni, calando la sua analisi nella realtà locale. Parla di “scelte di altri”non in coerenza con la “voglia di rinnovamento”di Forza Italia. E poi cala il commento da consigliere comunale all’opposizione: Costa è l’artefice della vittoria dell’attuale giunta Adriano che ha radunato forze civiche in cui in cui erano comprese anche forze di centrosinistra locale. Andiamo con ordine.

I FATTI

L’annuncio del ritorno di Costa a FI, l’ha dato la settimana scorsa la capogruppo Mariastella Gelmini. Costa è già stato, in passato, nel (...)

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Politica Forza Italia Costa Caramello
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
SOCIAL
IL FONDO
Invitato dall’Anci Piemonte, venerdì, ho avuto il piacere di moderare uno degli incontri introduttivi ai “Dialoghi Eula”, ...