Cerca
Mondovì
2019-02-19
condividi
Foto by Luca Privitera
I 'Rebel Bit' del monreagelse Paolo Tarolli A Boston 4 nomination all’evento mondiale 'Cara 2019'
Il gruppo “a cappella”invitato alla finale che si svolgerà negli States ad aprile

Solo un anno fa era un progetto… accattivante ed ambizioso. Adesso il progetto è diventato realtà: la musica e l’arte dei Rebel Bit hanno trovato conferme sia in ambito nazionale che, soprattutto, internazionale. Il Gruppo – nato dall’incontro artistico di Giulia Cavallera, Guido Giordana, Lorenzo Subrizi e Paolo Tarolli – ha portato in scena lo spettacolo Paper Flights, liberamente ispirato alla storia de ‘Il Piccolo Principe’ di Antoine de Saint-Exupèry.

La volontà è di portare al pubblico l’arte della musica vocale ed a cappella all’interno di uno spettacolo strutturato con scenografe e support video. La storia è stata rivisitata percorrendone gli stati d’animo messi in luce: gioia, tristezza, rabbia ed appartenenza. Quattro artisti che grazie alla loro esperienza, all’originalità dei test (alcuni da loro scritti) e allo sguardo rivolto alla sperimentazione elettronica e ai giochi di luce – anche in virtù dell’importante supporto del sound designer Andrea Trona – hanno realizzato uno spettacolo davvero unico

nel suo genere. Dopo il successo della première a Fossano dello scorso dicembre, Paper Flights è stato presentato anche a Mondovì e Caraglio e sarà in tour, in primavera-estate, in diverse città italiane. Ma la gioia più grande è arrivata d’Oltreoceano.

L’album Paper Flights ha ottenuto quattro nominatons per i Contemporary A Cappella Recording Awards (Cara) 2019 di Boston, di fato il premio internazionale più importante nell’ambito della musica a cappella, una sorta di ‘Grammy Awards’ del settore.

Si tratta dell’unico gruppo italiano che ha ricevuto, nell’anno 2019, tale importante onorificenza. Queste, nel dettaglio, le quattro nominations: - Best Non-Scholastc Debut Album (miglior album di debuto) – Paper Flights; Best Funk-Disco Song (miglior canzone funk) – brano The Message tratto dall’album Paper Flights; Best pop album (miglior album pop) – Paper Flights; Best Original Song by a Professional Group (miglior brano originale di un gruppo professionista)– branoPaper Flights tratto dall’album Paper Flights.

Durante la serata di gala – in programma a Boston (USA) il prossimo 14 aprile – i Rebel Bit, nell’ambito di ogni categoria per la quale hanno ottenuto una nominaton – se la dovranno vedere con alcuni tra I principali ‘mostri sacri’ della musica vocale, quali i Rockapella, i Pentatonix e i The Swingles. « E’ tuto così sorprendente e così inaspettato – affermano coralmente i Rebel Bit. Paper Flights è il nostro primo lavoro discografico, un concept album, un viaggio emozionale, un viaggio assieme a quel ‘Piccolo Principe’ che ha davvero saputo trasmeterci così tanto. Un grazie speciale ad Erik Bosioe Francesco Salvadeo, che hanno curato magistralmente la produzione del disco».

musica rebel bit Mondovì Cuneo Boston
Monregalese
2019-02-17
condividi
La fiaccolata a Prato
Alla Conca di Prato Nevoso, in mille alla fiaccolata delle Scuole di Sci - Aspettando 'Un notturno per il Gaslini' di giovedì 21 febbraio
Bambini, genitori e maestri, tutti insieme per una grande serata all’insegna della solidarietà
PRATO NEVOSOIl 15 febbraio è stata celebrata la giornata mondiale contro il cancro infantile e la Prato Nevoso ha deciso proprio per questa ricorrenza di organizzare una fiaccolata benefica. E stata una iniziativa unica, che è andata al di la di ogni aspettativa, oltre mille persone si sono riunite con tutte le scuole sci della stazione, realizzando un lungo serpentone. Al posto delle fiaccole, ad illuminare le piste sono stati i braccialetti luminosi realizzare per il Gaslini.
I 1000 di Prato Nevoso per condividere il progetto che la società degli impianti ha deciso di sposare da inizio stagione: raccogliere offerte per acquistare attrezzatura modulare per allestire una sala operatoria, per malati oncologici, chiamata appunto la “sala operatoria Prato Nevoso” "Un’emozione unica quella di questa sera vedere riunite tutte le scuole, i bambini, genitori. 
grazie a tutti quelli che ci stanno sostenendo in questo progetto, perchè è proprio vero “Che far star bene, FA BENE” le parole dell’Amministratore Gian Luca Oliva.
La montagna di Prato Nevoso inoltre si è illuminata con una croce rossa simbolo della Superba, in sostegno a Genova e al suo Ospedale, eccellenza Nazionale e Internazionale nella cura dei bambini. 
Questa fiaccolata ha scaldato gli animi per quello che sarà “il notturno per il Gaslini” del 21 febbraio. Il prossimo giovedì infatti, ci sarà un’apertura straordinaria dello sci notturno, del quale il ricavato sarà interamente devoluto al progetto. “La stazione, durante la stagione si impegna alla realizzazione di moltissimi eventi gratuiti per i suoi clienti, ci aspettiamo anche in questa occasione una grande adesione per un’iniziativa così importante” conclude Gian Luca Oliva.
Fiaccolata Prato Nevoso Gaslini
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
SOCIAL
IL FONDO
Incredibile. Resto ancora senza parole di fronte alle reazioni popolari: prima Sanremo, dove quello che dovrebbe essere il regno della musica itali...