Cerca
Ceva
2017-10-18
condividi
Nella foto, Alessandro Benvenuti
Sul palco Bandakadabra, Lello Arena, Alessandro Benvenuti, Vito
Il Teatro Marenco di Ceva rialza il sipario:

al via la stagione 2017-2018

 

CEVA – Un cartellone ricco di eventi ed esperienze creative, per una stagione 2017/2018 tutta da gustare al Teatro “Marenco”. Venerdì si è tenuta la rituale conferenza stampa di presentazione degli spettacoli della stagione. Con il direttore artistico Luca Prato, il collaboratore Manuel Alciati, il presidente della Filodrammatica Mario Barra ed il vice Max Mao. Prato, ringraziando i volontari che permettono al teatro di “vivere”, ha presentato la programmazione, evidenziando come sia importante affiancare la prosa classica alla musica ed alla danza. «Quest’anno – ha detto Prato - alcune compagnie hanno scelto il nostro palcoscenico per poter preparare ed ultimare gli spettacoli che vi vengono proposti. Aprire le porte, alle compagnie che desiderano fare delle residenze di più giorni qui da noi, risulta importante per far conoscere il teatro, le bellezze di Ceva e, perché no, della nostra valle». Inoltre: «In aggiunta al lavoro di tutta la filodrammatica è importantissima la professionalità e la disponibilità degli uffici della Fondazione Piemonte dal Vivo, senza il quale tutto ciò non sarebbe possibile. Insieme all’interesse del Comune di Ceva ed al prezioso contributo della Fondazione CRC. Si parte il 10 novembre con uno spettacolo che rompe gli schemi classici teatrali, con Bandakadabra in Figurini, prima nazionale a Ceva. Nomi importanti nel panorama teatrale nazionale come Alessandro Benvenuti, Vito (Stefano Bicocchi) e Lello Arena». E’ intervenuta per l’amministrazione comunale l’assessore Mara Garelli: «Siamo sempre attenti e vicini alla Compagnia “Teatro Marenco”, la stagione di quest’anno è studiata per accontentare tutti i palati e offre un’occasione di incontro e di crescita personale». L’assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi, invia un messaggio: “Musica, teatro e danza danno forma ad un cartellone regionale diffuso e capillare, capace di coinvolgere l’assiduo ed appassionato pubblico delle città piemontesi, che si caratterizza per la varietà e la qualità”. Si aggiungono Anna Tripodi e Paolo Cantù, presidente e direttore di Piemonte dal Vivo: “Sosteniamo le stagioni teatrali e musicali di 65 comuni, programmando oltre 700 recite. Progettare in sinergia con i soggetti, facilitando e potenziando i processi creativi, significa promuovere operazioni concrete nel campo della formazione, mettendo in atto strategie partecipative di avvicinamento ed ampliamento del pubblico”. Oltre al cartellone, come al solito molti spettacoli fuori abbonamento, come il ”Malavi ‘d fisime” il 27 ottobre (spettacolo di beneficienza) e “La seconda ora canonica” di Pippo Bessone il 13 gennaio. Anche quest’anno torna il “Teatro in Famiglia”. In cantiere una collaborazione con il comune di Priero per una stagione teatrale estiva, illustrata dal sindaco Alessandro Ingaria.

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Gli abbonati della scorsa stagione potranno acquistare i biglietti presso il Teatro Marenco di Ceva venerdì 27 ottobre dalle ore 18:00 alle ore 21. Sabato 28 ottobre, sempre al teatro, ci sarà la vendita libera dei nuovi abbonamenti dalle ore 10:00 alle ore 13:00. Dal 31 ottobre i posti ancora liberi per la Stagione di Prosa potranno essere acquistati presso Photoemozioni (ex Discofolies) in via Marenco, 20 a Ceva. Per la rassegna Teatro in Famiglia non si effettueranno prevendite.

 

Articolo scritto da:
Fabio Mottinelli
Mondovì
2017-10-12
condividi
'PECCATI DI GOLA': TUTTE LE NOVITA' DELL'EDIZIONE 2017
Confermata la formula “diffusa” con ingresso gratuito.

MONDOVI' - Presentata, stamattina, in municipio, a Mondovì, l'edizione 2017 di "Peccati di Gola". Il sindaco Paolo Adriano, il vice Luca Olivieri, l'organizzazione, la Fondazione Crc (c'er ail vice Ezio raviola) e tutti gli altri prrotagonisti hanno svelato ogni particolare. Dal 27 al 29 ottobre 2017 torna a Mondovì Peccati di Gola & XX Fiera Regionale del Tartufo, l'appuntamento con i sapori e la cultura enogastronomica caratteristici del territorio piemontese che traccia un vero e proprio percorso del gusto con aree espositive e dedicate alla ristorazione, mostre, degustazioni e intrattenimenti per adulti e bambini. Tra le novità di quest’anno emerge la nuova organizzazione affidata ad Alfiere s.n.c., società di Marene con esperienza decennale nel settore degli eventi fieristici e già partner di Peccati di Gola nelle passate edizioni. I cambiamenti al vertice non modificano però la natura di Peccati di Gola, che mantiene saldi i propri valori portanti: la tradizione, la genuinità e la tipicità dei prodotti, principi che la manifestazione condivide con la regione del monregalese, da sempre fortemente legata alla terra e ai suoi frutti. Per sottolineare questo forte legame è nata Melaviglia, un’iniziativa speciale, promossa dal Comune di Mondovì in collaborazione con il Comizio Agrario, che coinvolge le De.Co. di Mondovì e i produttori locali in un percorso alla scoperta dei sapori e dei profumi della Mela della Garzegna, a cui verrà assegnato il marchio De.Co. proprio in occasione di Peccati di Gola.

Formula “diffusa” ed ingresso gratuito.

Confermata, dunque, la formula concepita in percorsi tematici, introdotta nel 2016, che si articola nelle piazze e nelle vie del centro storico e del rione Piazza, trasformandole in un’ampia vetrina per le eccellenze agroalimentari del territorio piemontese. La parte espositiva di Peccati di Gola si snoda tra Corso Statuto, Piazza Martiri della Libertà, Piazza Cesare Battisti, Via Beccaria, Piazza Roma, Piazza San Pietro, Via Sant’Agostino, Piazza Moizo, Piazza Santa Maria Maggiore e Piazza Maggiore. Anche quest’anno, inoltre, l’ingresso alla manifestazione è gratuito, e i visitatori possono organizzare il percorso come desiderano, seguendo le indicazioni e la mappa forniti nei punti informativi di Corso Statuto, via Sant’Agostino e Piazza Maggiore.

AREE TEMATICHE E NOVITA'

La novità dell’edizione 2017: Melaviglia

Peccati di Gola presenta quest’anno Melaviglia, una nuova iniziativa per accompagnare i visitatori della manifestazione alla scoperta della Mela della Garzegna, un cultivar autoctono che vanta radici antiche a cui, proprio in occasione della kermesse, verrà assegnato il marchio De.Co. di Mondovì. Il progetto nasce dal desiderio del Comune di Mondovì - promotore di Melaviglia in collaborazione con il Comizio Agrario - di valorizzare i prodotti locali e di connotare in modo importante Peccati di Gola, manifestazione che da sempre promuove la cultura enogastronomica del Monregalese.

 

XX Fiera Regionale del Tartufo - Piazza Cesare Battisti

Piazza Cesare Battisti si conferma il tempio del tartufo e ospita la XX Fiera Regionale del Tartufo con la partecipazione dei Trifolao dell’Associazione Cebano Monregalese, del Centro Nazionale Studi Tartufi e dei negozi locali specializzati in tartufi e nella loro lavorazione. Nella piazza è in programma inoltre l'Aperitrif, l’aperitivo a base di finger food al tartufo abbinati alle bollicine del territorio, ed è possibile assistere alle dimostrazioni di ricerca del tartufo con i cani nell’area verde appositamente allestita in collaborazione con la Regione Piemonte e il Vivaio Forestale Gambarello di Chiusa Pesio.

 Expo del Gusto - Corso Statuto

Corso Statuto ospita l’Expo del Gusto, una vetrina delle eccellenze agroalimentari del territorio dove incontrare i produttori locali, tra cui le aziende di Confartigianato Cuneo, partner della manifestazione, che è presente inoltre con uno stand istituzionale dedicato alle attività dell'Associazione. L’offerta espositiva è ampia – circa 60 gli stand presenti - e in grado di soddisfare tutti i palati: formaggi vaccini e caprini, il porro Cervere, le erbe di montagna, miele, salse e confetture, salumi, dolci e torte a base di nocciole e castagne, i droneresi, vini e liquori. Sono inoltre presenti con uno stand istituzionale l’Associazione Funicolare di Mondovì, la Condotta Slow Food Monregalese Cebano Alta Val Tanaro e Pesio, la Pro Loco di Lagnasco con la promozione dell’evento Fruttinfiore e il Consorzio del cappone di Morozzo.L’Expo ospita, in collaborazione con la Camera di commercio della Riviera Ligure e OliOliva,

Birropolis e Mangiamac – Piazza Santa Maria Maggiore

Alcune novità anche per Birropolis, l’evento dedicato alla birra artigianale del territorio che, dallo scorso anno, è entrato a far parte di Peccati di Gola. L’iniziativa lascia infatti Via Sant’Agostino e si sposta nella più ampia Piazza Santa Maria Maggiore, una vetrina prestigiosa per le aziende che lavorano e producono sul territorio con forte attenzione alla sostenibilità ambientale e impegnate nella promozione di un consumo moderato e di qualità della birra. La nuova collocazione crea, inoltre, un bel connubio tra birre artigianali e street food. Piazza Santa Maria Maggiore ospita infatti Mangiamac, l’iniziativa che lo scorso anno ha portato a Peccati di Gola la nuova tendenza di fare spuntini gustosi “per strada” declinata, ovviamente, con i prodotti tipici piemontesi. Tra i piatti proposti ai visitatori: il cartoccio di mozzarelline di bufala, l’hamburger di bufala e altre specialità di bufala realizzate da Sbaffalo - Le bufale di Cuneo on the road – Agri street food, la polenta dell’ape Polentape, gli gnocchi al raschera, il panino con la burrata e altre specialità.

Birropolis e Mangiamac propongono due serate all'insegna della musica del vivo venerdì 27 e sabato 28, dalle 21 alle 23.

 Piazza dei Cavalieri della Birra Trappista. La Germania Paese ospite – Piazza San Pietro

Piazza San Pietro ospita i Cavalieri della Birra Trappista e omaggia la Germania come nazione ospite. Protagonista dell’area è la Birra Weihenstephaner, prodotta dal più antico birrificio del mondo ancora attivo che si trova a Freising, sul monte da cui prende in nome. Il Birrificio statale Bavarese Weihenstephaner è stato costruito circa mille anni fa come birrificio di un monastero. La produzione di birra nell'abbazia iniziò, probabilmente, nell'anno 768, come testimonia un documento in cui si fa riferimento a un giardino di luppolo presente proprio nella zona che doveva un tributo al monastero. Il birrificio fu effettivamente autorizzato dalla città di Freising nel 1040, data ufficiale di fondazione. 

Rakikorner, Caldarroste e lo Shopping di Peccati di Gola – Mondovì Breo

Altra novità di quest’anno è il Rakikorner, uno spazio in via Sant’Agostino dedicato al celebre liquore monregalese dove scoprire le sue meravigliose proprietà e gustare alcuni cocktail a base, appunto, di Rakikò. Tappa obbligata del percorso della manifestazione è la Piazzetta Comino dove l’Associazione Funicolare propone le buonissime caldarroste, uno spuntino goloso immancabile nelle giornate autunnali.

Inoltre debutta in quest’edizione lo Shopping di Peccati di Gola: tutti i commercianti situati lungo il percorso della kermesse usciranno sulle vie e sulle piazze con i propri prodotti per incontrare i visitatori.

Osterie dei Golosi - Piazza Maggiore

Tornano, per il secondo anno in Piazza Maggiore, le Osterie dei Golosi, l’area di Peccati di Gola dedicata alla ristorazione all’interno della suggestiva Crystal, una struttura coperta e riscaldata con circa 300 posti a sedere, decorata dalle colorate mongolfiere gonfiabili della mostra dell'artigianato artistico fornite dall’Associazione Funicolare di Mondovì.

 

Via Delle Scuole e Piazza IV Novembre: A scuola con gusto - la cultura e la scienza del gusto

Grazie alla collaborazione con l’Istituto Alberghiero G. Giolitti e il Liceo Vasco - Beccaria – Govone, Peccati di Gola propone A scuola con gusto - la cultura e la scienza del gusto, una serie di iniziative che intendono valorizzare e mettere a disposizione del pubblico alcuni beni culturali e artistici di Mondovì. 

 

Peccati in gioco - Via Beccaria e Piazza Roma

Peccati di Gola propone un percorso che da via Beccaria porta a Piazza Roma dedicato ai piccoli visitatori della manifestazione con i giochi gonfiabili, la giostra con i cavalli, il truccabimbi, intrattenimenti ludico ricreativi e, per i più golosi, gustosi spuntini a base di zucchero filato, pop corn, focaccia al cioccolato e tè della Focacceria Tossini. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Associazione Funicolare, la Confcommercio di Mondovì, la Focacceria Tossini e Rainero Divertimenti.

Assapora la cultura - Piazza Maggiore

Anche quest’anno il Sistema Urbano Integrato Mondovì Città d’arte e cultura conferma la collaborazione con Peccati di Gola, con l’iniziativa “Assapora la Cultura”: tutti i partecipanti alla rassegna enogastronomica possessori della Peccati di Gola Card possono accedere gratuitamente al ricco patrimonio storico e culturale della Città di Mondovì.

SOCIAL
IL FONDO
Sta passando quasi sotto traccia una questione che per la città di Mondovì è vitale (non è esagerato usare questo agget...