Cerca
Alto Tanaro
2020-01-10
condividi
Nucetto, Alpitel: si potrà applicare la cassa integrazione
Avviato il dibattito tra sindacati e proprietà sulla crisi

NUCETTO - “L’azienda ci è parsa più disponibile rispetto ai precedenti incontri”. Così i sindacati, oggi all’uscita dall’incontro a Milano con i rappresentanti di Psc, il gruppo che mesi fa ha acquistato l’Alpitel e che a dicembre ha annunciato 100 esuberi, di cui 29 nella sede di Nucetto.

“Niente licenziamenti ma riorganizzazione del lavoro tramite gli ammortizzatori sociali, primo tra tutti il contratto di solidarietà”, spiegano Mauro Cagno, Fim CISL, e Davide Mollo, Fiom Cgil. Ed un nuovo incontro, il 22 gennaio, con Psc, il gruppo con sede a Maratea che la scorsa estate ha acquisito Alpitel.

“L’azienda ha ribadito la sua posizione ma ha accettato di riflettere sulla nostra proposta. Abbiamo inoltre chiesto ed ottenuto un nuovo incontro, che sarà il prossimo 22 gennaio, per discutere anche gli aspetti tecnici”.

Lunedì mattina a Nucetto i delegati sindacali riferiranno ai lavoratori quanto avvenuto durante l’incontro di questa mattina.

 

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Alpitel Nucetto
Articolo scritto da:
m. b.
SOCIAL
IL FONDO
“Che bella Mondovì piena di gente per le mongolfiere: ha volato alto, sulla scopa di una Befana che ha portato, nella calza, turisti e...