Cerca
Pesio Bisalta
2020-01-09
condividi
Paolo Canavese, originario di Chiusa Pesio,

travolto e ucciso in Sardegna

La donna al volante positiva alla cocaina, è ai domiciliari per omicidio stradale

CHIUSA DI PESIO – La notizia è giunta nella mattinata di giovedì nel Cuneese, da dove era originario. Paolo Canavese, 75 anni, da una ventina residente nel nord della Sardegna, vicino a Sassari, è morto nella serata di mercoledì: è stato investito da un’auto mentre attraversava le strisce pedonali sulla centralissima via Nazionale, a Badesi.

I soccorsi sono stati chiamati subito dalla donna che era al volante: la quarantenne è risultata positiva alla cocaina e per questo è accusata di omicidio stradale. Attualmente si trova ai domiciliari. L’uomo, nato a Priola e residente a Roccaforte Mondovì prima e Chiusa Pesio poi, è morto durante il trasporto in ospedale.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
uomo ucciso strisce sardegna chiusa pesio
Articolo scritto da:
m.ber
SOCIAL
IL FONDO
“Che bella Mondovì piena di gente per le mongolfiere: ha volato alto, sulla scopa di una Befana che ha portato, nella calza, turisti e...