Cerca
Pesio Bisalta
2019-11-07
condividi
Giovane di Chiusa Pesio

arrestato per il pestaggio di piazza Boves

Per la difesa sarebbe intervenuto solo per sedare la rissa

CHIUSA DI PESIO – C’è anche un giovane di Chiusa Pesio tra gli arrestati dalla Squadra Mobile di Cuneo accusati di aver pestato un ragazzo dell’Equador in piazza Boves, la notte dell’11 luglio a Boves. Dal 30 ottobre sono in carcere tre persone, tutte di origine tunisina: W. B. S., 20 anni, residente a Chiusa Pesio, H. R., 18 anni, di Cuneo ed un minorenne (M.M.) di Dronero. Dopo una notte tra birrerie e locali notturni il gruppo di persone, tra cui l’ecuadoregno, si era ritrovato in piazza Boves, di fronte ad una panetteria. Scoppia la lite, e ad avere la peggio è stato il ragazzo dell’Ecuador poi finito in ospedale (40 giorni di prognosi)e promotore della denuncia che ha avviato le indagini per rapina (sparirono il portafoglio e 800 euro) e lesioni personali aggravate. I particolari della vicenda sono stati spiegati nella conferenza stampa convocata giovedì in mattina in Questura, a Cuneo. I legali del giovane chiusano (ora al Cerialdo) respinge le accuse: secondo i difensori sarebbe intervenuto solo per sedare la rissa.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
ChiusaPesio pestaggio arresti Cuneo Polizia Squadra Mobile
SOCIAL
IL FONDO
La caduta del muro di Berlino è uno di quei momenti della storia in cui ognuno ricorda dove fosse quando accadeva. Come per il crollo delle ...