Cerca
Alto Tanaro
2019-09-30
condividi
Il campo preso di mira dai ladri a Garessio
Furto di canapa light:

quattro giovani individuati a Garessio

GARESSIO – Sarebbero quattro ragazzi della zona (due sedicenni, un diciottenne ed un ventenne) i responsabili del furto di canapa light avvenuto domenica sera in un campo in frazione Valdinferno, a Garessio. I quattro sono stati sorpresi mentre si trovavano sul campo dell’azienda “Hell Valley”, di Sergio Ravotto, originario di Garessio che fornisce il prodotto ai negozi della srl “The seed side”, che vendono in Italia ed Europa prodotti e derivati della canapa light.

“Avendo già subito in passato due furti, per un danno di circa 30.000 euro. A fine agosto erano sparite 29 piante e una settimana dopo altre piante più grandi. Subito dopo ho piazzato alcune fototrappole e a breve ci doteremo di un sistema di videosorveglianza. Domenica qui intorno c’erano anche gli operai. Così abbiamo colto sul fatto quattro persone. Ci hanno detto che stavano cercando funghi. Poco distante c’erano i sacchi in cui erano stati raccolti circa 10 chili di piantine”.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Garessio che nel corso delle perquisizioni nell’abitazione di uno dei quattro giovani, hanno trovato altri tre chili di prodotto, in via di essicazione. La refurtiva è stata sequestrata e i ragazzi sono stati deferiti per furto all’autorità giudiziaria.

 

 

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Garessio canapa furto
Articolo scritto da:
m. b.
SOCIAL
IL FONDO
C’era una persona a me cara che diceva: «Non vado più a votare alle politiche fino a quando non diminuiscono il numero di parlam...