Cerca
Alto Tanaro
2019-09-03
condividi
Ormea: individuato l’autore del furto

di formaggio in località Stanti

Il pastore aveva pubblicato un post su Facebook:

ORMEA – É stato individuato dai carabinieri di Ormea l'uomo che giorni fa aveva trafugato una decina di forme di formaggio da una cella per la stagionatura in località Stanti, a 1.900 metri di quota ad Ormea, di proprietà del pastore Massimiliano Baldo. Quest’ultimo, grazie alle telecamere collocate sull’edificio, aveva scoperto l’identità dell’autore del gesto e lo aveva invitato a farsi avanti con un post su Facebook che ha raccolto oltre 7.000 “like” e migliaia di condivisioni.

Lo sconosciuto che lunedì 19 agosto ha sfondato la porta della piccola baita non aveva fatto infatti i conti con le contromisure adottate appunto dal proprietario: varie telecamere piazzate nei punti strategici del fabbricato, che hanno ripreso l’immagine degli intrusi, due persone ed un cagnolino.

«Tempo fa avevo trovato la porta sfondata, così ho deciso di collocare sull’edificio le telecamere, che hanno funzionato egregiamente, all’insaputa di chi si è portato via il mio formaggio», racconta il proprietario, Massimiliano Baldo, allevatore ormeese con 500 tra capre e pecore “e qualche mucca”.

«Ho consigliato a questo signore di farsi vivo entro lunedì e pagarmi quanto prelevato. Altrimenti sarei andato dai carabinieri con foto e video – ha spiegato il pastore -. Ho deciso di pubblicare il mio appello perché vorrei si capisse che bisogna rispettare il lavoro altrui. Quel formaggio l’ho fatto lavorando da mattina a sera, mungendo con il sole, la nebbia, la pioggia e la grandine».

L’appello non è caduto nel vuoto: l’autore del furto ha contattato l’allevatore, dicendosi intenzionato a rimborsare il danno. Ma, sebbene il pastore ormeese non abbia sporto denuncia, i carabinieri dovranno comunque procedere d’ufficio a segnalare al magistrato l’uomo, che avrebbe agito “in stato di necessità”.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Ormea Facebook formaggio furto pastore carabinieri
Articolo scritto da:
m. b.
SOCIAL
IL FONDO
Sono tra gli italiani fortunati che hanno potuto godere di un breve periodo di vacanza. Sono stato all’estero e ho parlato c...