Cerca
Monregalese
2019-07-10
condividi
Zen premiato al Giro delle Valli 2019
Asteggiano: 'Eliminiamo le classifiche e facciamo le granfondo alla francese'
Ciclismo: Enrico Zen, cinque volte vincitore al Giro delle Valli Monregalesi, fermato per doping
Il controllo era stato effettuato dopo la Sportful Dolomiti Race del 16 giugno

Il 33enne bassanese Enrico Zen, ex professionista nel 2009 e 2010 e per cinque volte vincitore del Giro delle Valli Monregalesi (2013 e 2015 e dal 2017 al 2019), è stato sospeso per i valori del triamcinolone acetonide e suo metabolita -Catina, una sostanza nota per essere utilizzata come anti-infiammatorio per le articolazioni di cavalli non perfettamente regolari. Zen e la sua società, Team Terenzi Trek, rischiano anche 50.000 euro di multa (per i danni di immagine alla Sportful Dolomiti Race, cifra che dovrà essere devoluta a favore della pratica sportiva giovanile). Negli ultimi tre anni ha dominato la Sportful Dolomiti Race, la granfondo più impegnativa a livello nazionale, ed ora è stato sospeso dalla Procura Antidoping proprio dopo un controllo al termine di questa gara a Feltre il 16 giugno. Zen si è giustificato dicendo che gli era stata fatta un’infiltrazione nei giorni precedenti per dare sollievo al solito problema alle ginocchia ed in buona fede perché garantita da medici dello sport.

«Certo non è il massimo dell’immagine anche per noi - commenta il direttore di corsa della classica monregalese, Luca Asteggiano -. Dopo aver partecipato come direttore di corsa anche alla Fausto Coppi, dopo questi fatti perversi e dopo la pubblicità di Colnago sulla Gazzetta con elettrico a tutta pagina, per me, personalmente, c’è solo una soluzione: via le classifiche dalle Granfondo per farle diventare “alla francese” con strade aperte e rispetto del Codice della Strada da parte dei ciclisti. Ho partecipato alla Paris-Roubaix così e mi sono divertito, mi sento appagato perché ho le foto ed il cubetto a casa, i miei amici hanno fatto i loro tempi e sono felici come me. 8.000 persone sulle strade e non ce ne siamo accorti, la partenza era dalle 4 alle 10 e bisognava arrivare entro le 20, noi siamo partiti alle 6 per non avere l’obbligo delle luci. Io sono arrivato alle 18, ci ho messo il doppio di un Pro ma domani la farei di nuovo; anzi appena riesco a pedalare un po’ farò il Fiandre con l’elettrica per via dei muri».

Giro Valli Monregalesi ciclismo granfondo Zen Enrico veneto doping Sportful Dolomiti Race procura sospensione Asteggiano direttore corsa
Articolo scritto da:
p.cam
SOCIAL
IL FONDO
Sarà che abbiamo invitato, mercoledì sera (3 luglio), alla prima dei “Doi pass 2019”in cui la band “Note & News...