Cerca
Mondovì
2019-06-11
condividi
Mondovì, novità per 'Peccati di Gola 2019':

tutto a Breo, si chiude corso Statuto

INTERVISTA all’assessore Olivieri (Manifestazioni): Piazza senza esposizioni

MONDOVI’ – La delibera della giunta comunale approvata nei giorni scorsi annuncia novità importanti per la prossima edizione di “Peccati di Gola”, la maxi esposizione di prodotti del territorio che si svolge in autunno a Mondovì. Il documento, sulla base delle indicazioni della società Al.Fiere, che organizza l’evento, dice che la kermesse si svolgerà tutta a Breo, nel quartiere commerciale, evitando quella “dispersione” di esposizioni ed attività tra quartiere alto (Piazza) e basso. Abbiamo chiesto conferme all’assessore alle Manifestazioni ed alla Cultra Luca Olivieri.

Assessore, ci sono cambiamenti importanti per Peccati di Gola 2019. Ce li illustra in breve?

Sulla scia del percorso avviato nel 2017, abbiamo voluto coinvolgere maggiormente e in maniera più omogenea tutte le aree del cuore storico di Breo, anche quelle che negli anni scorsi erano state meno valorizzate. La manifestazione si svolgerà dall’1 al 3 novembre e prevede la chiusura di corso Statuto, che tornerà ad essere un importante asse espositivo, mentre gli altri padiglioni verranno distribuiti nelle piazze di Breo: piazza Martiri ospiterà “Melaviglia” e le eccellenze De.Co. del Monregalese, mentre il tartufo sarà unico protagonista in piazza Cesare Battisti. La scelta di concentrare il percorso espositivo a Breo, contenuta nel progetto preventivo redatto dalla società Al.Fiere, ente organizzatore per il triennio 2017-2019, è frutto di un prima condivisione con commercianti, espositori ed Associazioni di categoria e risponde all’esigenza di rendere meno dispersiva e più facilmente fruibile la manifestazione.

Ne deduciamo che Mondovì Piazza non sarà interessata dal percorso espositivo?

Mondovì Piazza non sarà direttamente interessata dalle aree espositive fieristiche, ma sarà comunque coinvolta dalla manifestazione con numerose iniziative collaterali, a cominciare dall’apertura straordinaria dei Beni culturali e dei Musei cittadini. Si tenga conto, inoltre, che nel periodo di Peccati di Gola avrà già preso avvio “Infinitum”, l’esperienza multimediale alla scoperta della Chiesa della Missione e degli affreschi del Pozzo. La settimana successiva, inoltre, proprio a piazza Maggiore si svolgerà la manifestazione “Cavoli Tuoi”, dedicata ai prodotti e alla gastronomia locale.

3) In quale aspetto "Peccati" deve crescere e/o migliorare?

Certamente andrà proseguito il percorso di valorizzazione dei prodotti e dei produttori locali, che meritano senza dubbio una maggiore attenzione. In questo senso, un primo passo si è realizzato con la creazione del padiglione “Melaviglia”.

4) Con l'enogastronomia si può fare cultura?

Certamente sì, ma il Monregalese ha bisogno di lavorare meglio sulla propria identità, che passa attraverso l’eccellenza dei produttori e la lungimiranza degli imprenditori, ma anche attraverso la capacità di saperle raccontare: Peccati di Gola è una preziosa occasione per farlo.

Mondovì Peccati di Gola Breo Piazza
SOCIAL
IL FONDO
Non vorremmo che la questione “mancanza di spazi per le scuole superiori di Mondovì”diventasse una querelle politica e non un&rs...