Cerca
Mondovì
2019-05-21
condividi
Nelle foto, le immagini del video girato dal gruppo Urbex Squad
Ex Teatro Sociale: gli “Urbexer”

saranno denunciati.

Ancora intrusioni a Mondovì

per riprendere lo stabile abbandonato

I lavori annunciati dal Comune? Bloccati dalla burocrazia

MONDOVI' - L'ex Teatro Sociale di Mondovì continua ad essere uno dei luoghi più "violati" nonostante i divieti e le chiusure con avvisi imposti dal Comune. Nel novembre 2018, in prima pagina “Provincia granda” pose il problema: raccogliemmo testimonianze che raccontavano ingressi non autorizzati nella struttura che 40 anni fa vide il crollo del tetto. Una situazione pericolosa, mai davvero "messa a posto", tantomeno in sicurezza. Allora i testimoni dissero di aver visto persone che portavano via materiale, oggi che, razie a quelle segnalazioni i ladri non avrebbero più operato (anche per mancanza di cose da rubare), l’attenzione è generata dal manufatto “da esplorare”. Così gli Urbexer, appunto gli esploratori che amano filmare, fotografare e rendere poi pubblico, attraverso Youtube e altri canali social, le loro “imprese” nei luoghi abbandonati, fregandosene se i cartelli di divieto di accesso, per legge, vietano la visita. I nuovi video degli “Urbexer Squad” mostrano le immagini del teatro (lo chiamano il "Teatro Rosso") all’interno, drammaticamente fatiscente, ma anche affascinante nella sua decadenza.

Il punto è un altro. Nel novembre 2018 il Comune annunciò, con un comunicato stampa, l’imminenza dei lavori di messa in sicurezza. Sono stati stati bloccati dalla burocrazia. «La giunta comunale - spiega una nota- ha approvato il progetto esecutivo per mettere in sicurezza la facciata e la copertura. A seguito di quest’approvazione, anziché poter partire con il bando, si è dovuto combattere con la burocrazia legata, da ultimo, al decreto “sblocca cantieri”, che ha imposto una revisione del capitolato. Pubblicato il bando e aggiudicati i lavori, l’area diverrà̀ un cantiere». E poi promettono tolleranza zero contro gli «urbex»: «Le intrusioni saranno oggetto di denuncia. Peraltro, l’eccessiva pubblicità̀ data a questi ingressi non autorizzati, e nonostante tutti gli accorgimenti messi in atto per evitarli, non fa che creare spirito di emulazione».

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Mondovì teatro sociale urbex foto video
SOCIAL
IL FONDO
Sono tra gli italiani fortunati che hanno potuto godere di un breve periodo di vacanza. Sono stato all’estero e ho parlato c...