Cerca
Monregalese
2019-03-17
condividi
Esulta il BIsalta con Donatacci
In Eccellenza il Benarzole non riesce a sfruttare la superiorità numerica
Prima Categoria: Azzurra quasi promossa, Ceva pirotecnico e tre punti salvezza per Sant'Albano e Tre Valli
In Seconda il Bisalta torna a correre, punticino d'oro per il San Michele NIella, super Dogliani e Carrù

In Eccellenza il Benarzole sotto nell’intervallo per il gol di Farina impone il pari al Derthona grazie a Porcaro: non basta l’inferiorità numerica dei tortonesi che chiudono addirittura in otto ed i tre punti non arrivano. Si concretizza così l’aggancio dell’Alfieri Asti al terzo posto a quota 44 (a -3 dal Canelli Sds che cade con l’Albese).

In Prima Categoria L’Azzurra fa cosa deve fare: vincere! Calandra al 17’,  poi allunga nettamente, passeggiando sull’Olimpic Saluzzo grazie agli attaccanti Fenoglio, Vallati e Civalleri. Ad aiutare i morozzesi il Sant’Albano che sotto 0-1 in casa con il San Sebastiano (Marenchino) trovano il pari nella ripresa con Unia e nel finale sorpassano con la bandiera Donalisio ed arrotondando con Matija (3-1).

Persiste quindi il +14 in classifica sulla seconda che ora è il Valle Varaita, vincente 3-1 nello scontro diretto con il Marene. Bella vittoria del Tre Valli: 3-0 con le firme del debuttante astro brasiliano Pucinelli, di Lugliengo e Ballario a Branzola contro i rivali del Manta. Ora i gialloblù di Ravotto sono a +4 sui play-out, ad una lunghezza dai santalbanesi. Chi resta impelagata nelle zone basse è la Monregale che cade sul pessimo campo di Canale (Bergadano e Cori a segno già nella prima frazione ed il risultato non cambia più).

Pari scoppiettante per il Ceva, falcidiato dalle squalifiche (Salvatico e Vizio) e dagli infortuni con la Pro Savigliano (a segno Zito, Effa Effa, Giraudo e Ferrero) si concretizza un 4-4 con le reti di Vinai (27’), Ansaldi (36’), Bracco (44’) e Damnjanovic su rigore (65’): i biancorossi di Bettin restano così ai margini della zona play-off-

Nel girone G di Seconda Categoria ha ripreso la sua corsa il BIsalta che ha battuto con un gol per tempo un grintoso Garessio (il pari è stato sventato dal veterano Aguzzi con un bel tuffo sull’incornata di Samuele Salvatico prima del riposo), a segno Donatacci al 16’ su un liscio della difesa e Shehu con una spettacolare mezza rovesciata in area al 49’ che Armano (all’ultimo incontro in giallonero per questioni di lavoro) può solo toccare. Quarto posto a -5 dalla vetta per i rossoblù, che continuano ad inseguire Valle Po (3-1 a Paesana con il PIazza (due gol di passivo già all’intervallo) per la doppietta di Chaix e l’altro gol locale di Roberto Calvetti; per gli azulgrana a segno Mfuka e il Val Maira.

Nell’anticipo la Castellettese è stata asfaltata dalla capolista Villafalletto (tre gol, due su disattenzioni degli ospiti, in appena 10’) che ha costretto il portiere Scotto a raccogliere per otto volte il pallone in porta. Guadagna un punticino il San Michele Niella al 90’ a Busca con il San Chiaffredo: locali avanti con Pasero e allo scadere la verve ospite frutta il pari; combinazione Moi-Benedetto-Bouitber, palla indietro al limite per Moi che si incunea in area e trafigge il portiere. Continua la crisi di gioco della Margaritese che perde tra le mura amiche con il Caraglio (restando in dieci per il rosso a Davide Calcagno prima del riposo): non basta il solito rigore conquistato e trasformato da Viale a 10’ dalla fine per l’1-1, 5’ ed i biancoverdi tornano avanti.

Nell’altro girone, l’H, successo importantissimo per il Dogliani che stende 4-0 la forte Caramagnese: Cissokho su angolo apre le danze, poi nella ripresa Arra in pochi minuti semina il panico, tripletta del 2001 e match in frigo, il +10 sul Sanfrè vuol dire una salvezza praticamente certa per la squadra rivoluzionata da mister Tocci. Anche perché Prato a 5’ dalla fine si prende anche il lusso di parare un rigore. Fondamentale anche l’1-0 di Favole che a 10’ dal ’90 batte il Genola e si rilancia a -2 dalla capolista Sportroero fermato sullo 0-0 dal PIobesi: peccato per il penalty fallito dallo specialista Borgna al 5’ della ripresa.

In Terza periodo no per tutte le “nostre”: doppio ko per un Bagnasco che in attacco ha le polveri bagnate ed è anche sfortunato (0-2 nel recupero infrasettimanale con il Cavallermaggiore e sconfitta 1-0 esterna con la Pro Sommariva), stessa sorta per la Benese battuta di misura nel recupero e crollata 5-1 in casa dell’Area venerdì sera. A 5’ dalla fine s’arrende anche il Clavesana in trasferta a Bra: Bandito avanti 2-0, poi Rosa accorcia prima dell’intervallo e Tricovski trova il meritato pari, che precede però il colpo gobbo dei padroni di casa.

 

https://www.tuttocampo.it/Piemonte/Eccellenza/GironeB/Giornata24

https://www.tuttocampo.it/Piemonte/PrimaCategoria/GironeF/Giornata24

https://www.tuttocampo.it/Piemonte/SecondaCategoria/GironeG/Giornata19

https://www.tuttocampo.it/Piemonte/SecondaCategoria/GironeH/Giornata19

https://www.tuttocampo.it/Piemonte/TerzaCategoria/GironeBCuneo/Giornata20

 

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Bisalta play-off Seconda vittoria Garessio Piazza ko Dogliani Carrù Villafalletto capolista Benarzole Eccellenza Prima Monregale Tre Valli Sant'Albano Azzurra capolista matematica promozione play-out Ceva pareggio Terza Benese Bagnasco Clavesana Margari
Articolo scritto da:
p.cam
SOCIAL
IL FONDO
E' stata una settimana importante per il nostro giornale. Abbiamo avviato gli eventi pensati per i 150 anni di “Provincia granda”e l&rs...