Cerca
Mondovì
2018-11-02
condividi
Festival dei Giovani Musicisti Europei: domenica arriva

dalla Germania il quintetto di fiati Qunst

Il primo concerto è stato un successo, tanti applausi per i talenti piemontesi

MONDOVÌ - Non poteva cominciare meglio il Festival dei Giovani Musicisti Europei: subito un grande pubblico ed un grande entusiasmo per il primo concerto dei giovani talenti piemontesi, l’arpista vicese Alice Nasi e i pianisti Ginevra Chiolero e Giovanni Carraria Martinotti. E domenica, 4 novembre, dalle ore 10.30 a Mondovì Piazza, nella sala del Circolo di Lettura (ingresso con offerta libera), ecco i primi pezzi “da novanta”. Si tratta di artisti di caratura internazionale: il quintetto di fiati “Qunst”, formato da alcuni dei migliori musicisti tedeschi della nuova generazione. Hanno tutti poco più di vent’anni (sono nati fra il 1994 e il 1996) e sono già i “primi fiati” di importanti orchestre. Alexander Koval, Julia Obergfell, Martin Fuchs, Raphael Manno e Johannes Hund formano il Qunst Bläserquintett (flauto, clarinetto, oboe, fagotto e corno). Provengono da diverse città della Germania e delizieranno il pubblico, sempre partecipe, di Mondovì, con musiche di Mozart (Zauberflöte Ouvertüre), Ibert, Ravel (Toumbeau de Couperin) e Haydn. Il loro più recente successo è la vittoria al concorso di musica da camera di Osaka, in Giappone. Il concerto è realizzato in collaborazione e con l’appoggio del concorso tedesco di musica del “Deutscher Musikrat”.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
festival giovani musicisti europei mondovì piazza quintetto fiati
SOCIAL
IL FONDO
Incredibile. Resto ancora senza parole di fronte alle reazioni popolari: prima Sanremo, dove quello che dovrebbe essere il regno della musica itali...