Cerca
Mondovì
2018-11-02
condividi
Festival dei Giovani Musicisti Europei: domenica arriva

dalla Germania il quintetto di fiati Qunst

Il primo concerto è stato un successo, tanti applausi per i talenti piemontesi

MONDOVÌ - Non poteva cominciare meglio il Festival dei Giovani Musicisti Europei: subito un grande pubblico ed un grande entusiasmo per il primo concerto dei giovani talenti piemontesi, l’arpista vicese Alice Nasi e i pianisti Ginevra Chiolero e Giovanni Carraria Martinotti. E domenica, 4 novembre, dalle ore 10.30 a Mondovì Piazza, nella sala del Circolo di Lettura (ingresso con offerta libera), ecco i primi pezzi “da novanta”. Si tratta di artisti di caratura internazionale: il quintetto di fiati “Qunst”, formato da alcuni dei migliori musicisti tedeschi della nuova generazione. Hanno tutti poco più di vent’anni (sono nati fra il 1994 e il 1996) e sono già i “primi fiati” di importanti orchestre. Alexander Koval, Julia Obergfell, Martin Fuchs, Raphael Manno e Johannes Hund formano il Qunst Bläserquintett (flauto, clarinetto, oboe, fagotto e corno). Provengono da diverse città della Germania e delizieranno il pubblico, sempre partecipe, di Mondovì, con musiche di Mozart (Zauberflöte Ouvertüre), Ibert, Ravel (Toumbeau de Couperin) e Haydn. Il loro più recente successo è la vittoria al concorso di musica da camera di Osaka, in Giappone. Il concerto è realizzato in collaborazione e con l’appoggio del concorso tedesco di musica del “Deutscher Musikrat”.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
festival giovani musicisti europei mondovì piazza quintetto fiati
SOCIAL
IL FONDO
Ora che il “Black Friday” è passato ed archiviato ne possiamo scrivere senza tema di essere indicati come “quelli che...&r...