Cerca
Monregalese
2018-09-13
condividi
La proposta: Fera dla Madona sempre il secondo week-end di settembre
Una "provocazione" raccolta fra le bancarelle

VICOFORTE - La proposta, per qualcuno, potrebbe avere il gusto della provocazione. Ma l’abbiamo sentita rimbalzare fra le bancarelle, anche dalla voce di ambulanti storici della “Fera dla Madona”. “Ci si dovrebbe dimenticare della festa, l’8 di settembre, e fare la Fiera venerdì, sabato e domenica, il secondo week-end del mese, anche per non rischiare la concomitanza con Saluzzo”. Il tema è sul piatto. Una commerciante spiega: «C’è gente che è arrivata venerdì convinta fosse Fiera e invece no… Si è trovata disorientata. E poi siamo costretti a stare qui lunedì quando la gente lavora ed ovviamente sono pochi quelli che possono venire».

Al netto della tradizione e dell'aspetto religioso (qui più che mai fondante), è chiaro che i tre giorni “secchi” nel week-end sarebbero forse un vantaggio sia a livello di disagi comportati dalla chiusura della Statale 28 che di costi per la sicurezza (nei prossimi anni, con la Fiera in settimana il numero di giorni potrebbe aumentare, e di conseguenza le spese). Il sindaco Valter Roattino non si sottrae: «È una valutazione che ovviamente dovremo fare».

Il prossimo anno, con la festa (8 settembre) di domenica, potrebbe essere riproposta la formula di quest’anno (sabato, domenica e lunedì). Nel 2020, complice l’anno bisestile, la festa slitterebbe invece a martedì. Cosa si farà in quel caso? La "provocazione" diventerà realtà?

 

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
fiera santuario vicoforte secondo week-end settembre
Articolo scritto da:
m.g.
SOCIAL
IL FONDO
Qui a Provincia granda dobbiamo ancora decidere a che categoria fare riferimento. Il nostro senso di appartenenza “pende”più dal...