Cerca
Langa
2018-08-08
condividi
Dogliani in subbuglio per il trasferimento

di don Meo: presto una raccolta firme?

Fa discutere la nomina di Monsignor Bartolomeo Bessone decisa dal nuovo Vescovo

Don Meo Prato, il sacerdote chiamato nell’aprile del 2016 dall’ormai ex Vescovo di Mondovì Monsignor Pacomio ad affiancare don Luigino Galleano nell’esercizio della cura pastorale, in questi due anni ha riavvicinato tanti giovani doglianesi alla vita parrocchiale. Perché, allora, il nuovo Vescovo Monsignor Miragoli ha scelto di affidare a don Meo Bessone (con il giovane parroco di Murazzano don Marco Sciolla alla pastorale giovanile ndr) e non a lui la guida delle parrocchie di San Lorenzo e dei Santi Quirico e Paolo? In questi giorni se lo stanno chiedendo tanti cittadini della “Capitale del Dolcetto” che, avendo apprezzato il lavoro del co-parroco, hanno mal digerito la decisione comunicata pochi giorni fa.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Articolo scritto da:
f.trax
SOCIAL
IL FONDO
Ora che il “Black Friday” è passato ed archiviato ne possiamo scrivere senza tema di essere indicati come “quelli che...&r...