Cerca
Pesio Bisalta
2018-08-03
condividi
Il podio dell'inseguimento femminile - foto Bettini UEC
Ciclismo su pista: Balsamo d'argento con il quartetto dell'inseguimento
Le azzurre provano a tener testa alle forti britanniche

Elisa Balsamo ha aperto la sua partecipazione agli Europei su pista di Glasgow, inseriti nell’ambito di quelle che sono una sorta di Olimpiade continentale (European Championships), con una bella medaglia d’argento. La peveragnese inserita nel quartetto dell’inseguimento con le altre “rocket girls” di Dino Salvoldi, Letizia Paternoster, Marta Cavalli e Silvia Valsecchi, ha cercato di tener testa alle forti britanniche (Katie Archibald, Laura Kenny, Elinor Barker e Neah Evans, più Eleanor Dickinson). Le azzurre ci sono riuscite fino al terzo chilometro, prima di disunirsi ed arrendersi (4’16”896 contro 4’25”384) centrando un’onorevole secondo posto che riempie d’orgoglio anche per la loro giovane età (tre di loro hanno appena vent’anni). Le italiane avevano vinto in semifinale contro la Germania (4’21”005) e nelle qualificazioni avevano staccato il secondo tempo (4’21”928) alle spalle proprio della Gran Bretagna. La Balsamo dovrebbe tornare in pista domenica per la gara ad eliminazione e martedì nel madison in coppia, probabilmente, con la Paternoster.

Oro invece per i colleghi maschi Elia Viviani, Francesco Lamon, Filippo Ganna, Michele Scartezzini e Liam Bertazzo che già erano primi al termine del primo round. Al pomeriggio bella gara nello scratch di Rachele Barbieri, che è rimasta a ruota della vincitrice Kirsten Wild, ma è stata sorpresa dalla belga D’Hoore e dalla britannica Kay (rispettivamente terza e seconda) perdendo così il contatto con la ruota della Wild, cogliendo un quarto posto un po’ amaro. Stesso risultato per Viviani nella stessa specialità.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Balsamo Elisa Italia ciclismo pista quartetto inseguimento argento Europei Glasgow Gran Bretagna oro Viviani Ganna Paternoster
Articolo scritto da:
p.cam
SOCIAL
IL FONDO
Ora che il “Black Friday” è passato ed archiviato ne possiamo scrivere senza tema di essere indicati come “quelli che...&r...