Cerca
Mondovì
2018-06-25
condividi
Con l’organizzazione dell’associazione “Macramè”
Mondovì è 'Circondata'...

e ha il suo festival di strada

In piazza Maggiore e in Belvedere

MONDOVI’ - Un Festival dedicato al teatro di strada, al circo e alle arti performative: ora lo ha anche Mondovì, grazie all’associazione “Macramè”. Per due giovedì consecutivi (28 giugno e 5 luglio) piazza Maggiore e i giardini del Belvedere si trasformeranno in un palcoscenico a cielo aperto con un cartellone di spettacoli realizzati da artisti di calibro internazionale, non mancheranno animazione e laboratori aperti con il Ludobus e il Circobus Macramè, il tutto ad ingresso libero e gratuito sotto la direzione artistica dell’associazione L’Albero del Macramè.

Giovedì 28 giugno si inizierà alle ore 16 con le attività ludico didattiche dedicate ai bambini ed alle famiglie; alle 18.30 spettacolo della Scuola di Circo Passe Passe di Firenze con la collaborazione degli allievi della Scuola di Circo Ludico Educativo Macramé. Alle ore 21 apriranno il Festival “i Nani Rossi” coppia di acrobati pluripremiati ai Festival di Milano, Ascona e Vevey (Svizzera), poi sarà la volta del grande Ewan Colsel , l’unico giocoliere in grado di giocare con una motosega accesa, la chiusura della serata vedrà l’eccentrico MC. Fois, con il suo “Amami”, che pur essendo convinto del proprio fascino irresistibile e possa sfoggiare i suoi muscoli in grado di spezzare qualsiasi tipo di materiale, si sente solo e offrirà uno spettacolo interattivo da non perdere.

Il 5 luglio stessa cronologia di orari ma con tre differenti artisti che coloreranno piazza Maggiore con la seconda ondata di Circo: Claudio Cremonesi, “zitto zitto” riempirà di poesia i cuori dei presenti (nel 2015 è stato clown e giocoliere nello spettacolo “alla vita” del Cirque du Soleil), poi sarà la volta di Madame Pistache, una virtuosa violinista attrice con il suo “Gran Cabaret”, la chiusura della serata è stata affidata a Diego Draghi: comico fantasista e presentatore di comprovata esperienza approda in televisione con il duo ”Mirabella e Draghi” nel cast di Central Station su Sky per quattro anni consecutivi e con il suo “Fuori Pista” street show , chiuderà la parte urbana di Mondovì Circondata.

Dopo la direzione artistica degli ultimi otto anni del Festival di Teatro di Strada di Limone Piemonte, Marco Donda e Melania Frigerio hanno ideato la prima edizione di “Mondovì Circondata”, evento patrocinato dal Comune di Mondovì ed organizzato in collaborazione con l’Associazione “la Funicolare”. “Circondata” si può anche definire un Festival residenziale perché collima ed interagisce con il progetto “Green Circus Macramè Residenza d’Artista”, entrambi sostenuti dalla Fondazione CRC che ringraziamo.

In Cascina Macramè quest’anno sarà ospite la Scuola Di Circo “ Passe Passe “ che si esibirà all’interno della Rassegna Green Circus con lo spettacolo “Allegro fuori tempo”. «La nostra sede operativa oggi – dice Marco Donda, l’organizzatore - è una residenza d’artista dove saranno presentati anche due cabaret: venerdì 6 luglio alle ore 21 gli artisti del Festival “Circondata” presenteranno una nuova creazione “Le nouveau Cabaret” e il 13 luglio, stesso orario, avremo l’onore di ospitare la Compagnia francese del Circo Baraka con il loro poliedrico cabaret».

Le attività creative del Green Circus Macramè non si limitano però solo all’arte circense ed al Circo sociale, sono infatti attivi dei workshop di creazione musicale dedicati ai giovani musicisti e un percorso di educazione all’immagine che sfrutterà la magia della fotografia. Il corso di fotografia, co-progettato con il partenariato del Consorzio per i servizi socio assistenziali del Monregalese con il servizio di educativa territoriale è iniziato sotto la guida del fotografo professionista Antonio La Grotta ed avrà una cadenza settimanale per tutto il periodo estivo.

SOCIAL
IL FONDO
Qui a Provincia granda dobbiamo ancora decidere a che categoria fare riferimento. Il nostro senso di appartenenza “pende”più dal...