Cerca
Ceva
2018-06-21
condividi
Lesegno: cassa integrazione per otto settimane

LESEGNO – Il calo delle vendite e i magazzini pieni sono alla base della decisione di attivare la cassa integrazione per tutti i dipendenti della Riva Acciaio di Lesegno. La misura è stata richiesta dall’azienda metalmeccanica per i 250 impiegati e per i 55 interinali (hanno il contratto fino ad ottobre). A settembre, dopo la pausa di agosto, la situazione dovrebbe tornare alla normalità. «Si sono dimezzati gli ordini – spiegano i sindacati – a causa di una crisi strutturale del mercato e la produzione è stata rallentata anche in altri siti del Gruppo Riva, ma con altre forme, come l’utilizzo delle ore accumulate di ferie». Il sito produttivo di Lesegno nel 2017 ha segnato una crescita che ha permesso nuove assunzioni (una quarantina).

SOCIAL