Cerca
2018-06-11
condividi
Laboratorio 'Mondovì PuntoZero':

gli studenti disegnano la città del futuro

Alunni di Liceo Economico Sociale e  Baruffi presentano l’analisi sul tessuto economico urbano condotta nel quartiere di Breo

MONDOVI’- Favorire il rilancio del tessuto urbano, mediante la valorizzazione ed il coinvolgimento delle realtà economiche, sociali e culturali del territorio. In una parola: disegnare le città del futuro, attraverso la rigenerazione dei suoi quartieri. E’ l’incarico portato a termine dagli studenti monregalesi nell’ambito del Laboratorio “Mondovì PuntoZero”, nato dalla firma di un protocollo d’intesa tra Confcommercio ed Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) che ha registrato l’adesione di numerosi centri ad un percorso sperimentale di confronto sulla rigenerazione urbana. Il risultato della prima fase di analisi, sul quartiere di Breo, è stato illustrato nell’aula magna dei Licei di Mondovì Piazza, alla presenza del vicepresidente di Confcommercio Monregalese, Mattia Germone, del consigliere comunale, Mario Bovetti, ed in collegamento streaming con Roberta Capuis, responsabile del Settore Urbanistica di Confcommercio Nazionale, che, con gli architetti Ilaria Fazio e Doriana Rescigno, segue le attività del laboratorio. Durante l’incontro, l’architetto Jean Alberto Durbiano, responsabile del progetto per Confcommercio As.Com. Monregalese, ha illustrato il lavoro condotto dagli studenti della classe quarta del Liceo Economico Sociale e della classe terza dell’Istituto Superiore per Geometri.

L’impegno profuso dai ragazzi del Liceo, con la supervisione delle insegnanti Sara Rossi e Monica Daziano, ha portato alla raccolta ed all’analisi di oltre 170 questionari, in precedenza distribuiti agli operatori economici del rione. Le informazioni così ottenute hanno evidenziato punti di forza e debolezze del tessuto economico cittadino, offrendo indicazioni per una riflessione più approfondita sul centro storico e sulle sue potenzialità. Indicazioni che gli studenti dell’Istituto Baruffi, guidati dal professor Davide Bertola ed in collaborazione con il Settore Urbanistica di Confcommercio Nazionale, hanno restituito su di una planimetria tematica. 

L’esperienza, che rientra nel progetto di alternanza scuola-lavoro prevista dalla legge sulla “buona scuola”, oltre a fornire supporto operativo al Laboratorio, ha portato i ragazzi a confrontarsi con un progetto reale e li ha coinvolti nella pianificazione della città del futuro. I giovani, infatti, sono stati chiamati ad ipotizzare soluzioni, proporre idee e spunti di riflessione che entreranno a pieno titolo nell’iter di progetto.

Soddisfazione per i primi risultati è stata espressa anche dal presidente Carlo Comino che, tramite i rappresentanti di Confcommercio presenti, ha invitato i ragazzi a proseguire il rapporto con la sede locale, ribadendo l’intenzione di implementare l’esperienza con gli studenti delle classi successive.

“Una collaborazione utile – ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica del Comune di Mondovì, Sandra Carboni – in quel procedimento di costante rinnovo del tessuto urbano che deve andare di pari passo con il mutare delle esigenze economiche e sociali e che trarrà nuovo impulso dalle idee e dalle riflessioni dei nostri studenti. Mondovì ha avviato in questi mesi un complesso impegno sul fronte della revisione del Piano regolatore cittadino: dalla collaborazione con Confcommercio origina, dunque, un’ulteriore fonte di informazioni e di dati a supporto del lavoro in atto”.

Per l’anno in corso l’impegno del Laboratorio converge con l’attività itinerante annuale promossa da Confcommercio sul territorio nazionale e mirata alla creazione di uno spazio di confronto e diffusione di idee e buone pratiche raccolte a livello locale. Commercio, innovazione, sport, cultura e turismo: sono i temi per la rigenerazione dei centri urbani che Confcommercio affronta in tappe successive. Il progetto, consistente in un vero e proprio roadshow, coinvolge a livello nazionale 137 città. Dopo le tappe di Roma e Rovereto, il 12 luglio sarà a Bergamo, il 18 ottobre a Lecce, per poi concludersi a Milano e Bruxelles in novembre.

 

Mondovì punto zero Baruffi Liceo
SOCIAL
IL FONDO
Quattro bandiere della Nord Corea e ugual numero con stelle e strisce sullo sfondo, due capi di stato in primo piano: uno con i caratteri orientali...