Cerca
Ceva
2018-06-11
condividi
Ceva: impresario edile condannato

per circonvenzione, la vittima è un anziano che prelevava somme ingenti in banca

CEVA - Era stato il direttore dello sportello bancario a segnalare la vicenda ai carabinieri di Ceva. Il pensionato sessantenne aveva richiesto l’emissione di assegni circolari che servivano per pagare la ristrutturazione del tetto di casa, seguiti da prelievi in contanti. Una funzionaria si era insospettita perché il cliente “era una persona timida e diffidente, che veniva raramente in banca. Ci spiegò che il denaro gli serviva per imbiancare una stanza. Quando gli fu fatto notare che la cifra era un po’ troppo alta, rispose che lui non sapeva quantificare il lavoro”. Così il titolare di (...)

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Ceva circonvenzione condanna
Articolo scritto da:
M.Br.
SOCIAL
IL FONDO
Ora che il “Black Friday” è passato ed archiviato ne possiamo scrivere senza tema di essere indicati come “quelli che...&r...