Cerca
2018-04-14
condividi
Mondovì: schiaffi a ragazzina,

condannata una ventenne

I fatti a Carassone videro protagonisti anche minorenni: indagini della Polizia Locale

MONDOVI’ - Una giovane di 20 anni, residente a Mondovì, è stata condannata a otto mesi di reclusione, con la condizionale, dal tribunale di Cuneo per aver colpito con schiaffi ed in concorso con alcuni minori, una ragazza minorenne, causandole lesioni guaribili in 5 giorni ed averla minacciata perchè non denunciasse l’aggressione. L’imputata è stata invece assolta per un altro episodio di minaccia ai danni della stessa minorenne, così come è stata assolta, anche per aver concorso nelle lesioni, l’amica della ragazza condannata, riconosciuta estranea a tutti i fatti.

I fatti risalgono al maggio 2014 e si sono verificati nel rione Carassone, nei pressi del passaggio pedonale della Lea. Una storia di rapporti tesi tra adolescenti, il movente forse la gelosia o forse l’appropriazione da parte della minorenne di un paio di occhiali. Se ne occuparono i vigili di Mondovì e l’allora procuratore Maurizio Picozzi. Nei giorni scorsi, a Cuneo, la sentenza di primo grado del processo dinnanzi al giudice Marco Toscano.

Mondovì sentenza aggressione minorenne
ULTIME NEWS
Monregalese
Il grazie del sindaco, Iole Caramello: «Si è capito che Frabosa Soprana è una riserva idrica preziosa»
SOCIAL
IL FONDO
Quattro bandiere della Nord Corea e ugual numero con stelle e strisce sullo sfondo, due capi di stato in primo piano: uno con i caratteri orientali...