Cerca
Mondovì
2018-04-12
condividi
'Sacra Famiglia' di Mondovì, Casa di Riposo:

nuovo presidente, nuovo cda e 'cambio di pelle'

Entro un anno dovrà scegliere se diventare fondazione privata

MONDOVI’– Il “Sacra Famiglia”di Mondovì è la casa di riposo comunale punto di riferimento per generazioni di monregalesi in campo assistenziale. Cambiato il direttivo, a marzo erano stati indicati i nomi del nuovo consiglio d’amministrazione, e già allora su queste colonne si era indicato il nome (confermato ora) di Diego Bottero come presidente in pectore. Soprattutto il Sacra Famiglia, però, deve fare i conti con una trasformazione “pesante”che probabilmente farà cambiare pelle alla prima azienda d’assistenza per gli anziani della città: oltre 60 dipendenti e un bilancio (pubblico) che pareggia a 3,8 milioni di euro. Una vera azienda che cambia managment perchè una legge glielo impone. Il nuovo consiglio di amministrazione passa da 9 a 5 componenti. Spil system attuato. L’ex commissario Beppe Germanetti (ex presidente) è decaduto dalla carica. Germanetti: «Non ho commenti da fare, faccio i miei migliori auguri al nuovo cda». I nomi per i prossimi cinque anni: Laura Bessone e Diego Bottero sono i consiglieri indicati dal Comune, Gabriele Arnaldi e Domenico Costamagna quelli della Provincia, mentre il vescovo ha indicato Veronica Perano. Bottero è il consulente finanziario impegnato nel mondo del sociale e del volontariato, ma anche dal punto di vista politico. Nel 2012 uscì dall’Udc e nelle ultime elezioni comunali ha sostenuto, con la sua lista “Mondovì nel cuore”, la candidatura dell’attuale sindaco Paolo Adriano.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Mondovì Sacra Famiglia Bottero
SOCIAL