Cerca
Mondovì
2018-04-05
condividi
Per gli alunni degli istituti Mondovì 1 e 2 un modo alternativo per raggiungere le aule
A Mondovì debutta il 'Pedibus'

con sei linee al servizio delle scuole primarie cittadine

 

MONDOVI' - Permette di raggiungere la scuola a piedi ed in sicurezza, favorendo la socializzazione, la conoscenza del territorio e delle regole stradali: da oggi e fino al termine dell’anno scolastico gli alunni delle scuole primarie di Mondovì potranno salire a bordo del “Pedibus”. Sono 6 le linee inaugurate nella mattinata di oggi, giovedì 5 aprile, ed altre potrebbero essere attivate a breve.

Come spiega il sindaco, Paolo Adriano: “Il nuovo servizio è pensato espressamente per i cittadini più giovani e per le famiglie monregalesi. Grazie all’elevata partecipazione, la nostra città sarà più bella e più sicura: per questo risultato desidero ringraziare, innanzitutto, i piccoli passeggeri del ‘Pedibus’, le dirigenti scolastiche, con il personale docente degli Istituti comprensivi Mondovì 1 e 2, ed i genitori volontari il cui apporto e la cui disponibilità sono fondamentali per il buon esito dell’iniziativa”.

Il tragitto e gli orari sono stati definiti in base alle esigenze dei bambini, delle scuole, dei genitori e degli accompagnatori. Durante tutto il periodo scolastico si potranno aggregare nuovi passeggeri: le linee al servizio dell’Istituto Comprensivo Mondovì 1 partiranno, rispettivamente, dall’area giochi di corso Alpi in direzione della scuola primaria di Borgo Ferrone, da via Stefano Paolino (all’altezza del campo sportivo) per la sede di Carassone e da piazza Maggiore verso il plesso intitolato a “Lidia Beccaria Rolfi”, a Piazza.

I capolinea dell’ ‘autobus umano’ dell’Istituto Comprensivo Mondovì 2 sono fissati in piazza Mellano per la primaria del quartiere Altipiano, all’incrocio tra via Torino e corso Firenze per la sede di Borgo Aragno e su strada del Mazzucco (all’intersezione con via dei Gelsi) per Sant’Anna Avagnina. Sono previste fermate intermedie lungo i percorsi.

“Il progetto – commentano gli assessori all’Istruzione, Luca Robaldo, ed all’Ambiente, Erika Chiecchio - permette ai bambini di cominciare la giornata facendo attività fisica e alla nostra città di ridurre il traffico e l’inquinamento nei pressi delle scuole. Il deciso gradimento da parte dei giovani utenti ci incentiva a procedere in questa direzione: nei prossimi mesi il ‘Pedibus’ offrirà agli alunni delle scuole primarie di tutta la città un modo alternativo e sostenibile per raggiungere le aule. Rinnoviamo a genitori, nonni, pensionati e volontari in genere, l’invito ad aderire all’iniziativa in qualità di accompagnatori degli alunni, nel percorso quotidiano da casa a scuola e ritorno. Gli interessati possono mettersi in contatto con le segreterie scolastiche”.

SOCIAL
IL FONDO
Invitato dall’Anci Piemonte, venerdì, ho avuto il piacere di moderare uno degli incontri introduttivi ai “Dialoghi Eula”, ...