Cerca
Mondovì
2018-03-21
condividi
Manera (Confartigianato): «Mercato immobiliare in ripresa, ma manca il lavoro»
Nella 'Granda' la crisi ha ucciso 182 imprese edili, nella zona di Mondovì 54 artigiani del comparto hanno chiuso l’attività

MONDOVI’ – “Crisi dell’edilizia vuol dire crisi dell’artigianato”. Lo dice Luciano Gandolfo, rappresentante di Confartigianato Piemonte Costruzioni. Si spera nella cosiddetta “ripresa”, ma i numeri sono impietosi. Dicono che in provincia di Cuneo, nel comparto edile, in un anno hanno chiuso 182 imprese segnando il terzo dato negativo in Piemonte (-3,2%). Non c’è provincia, nella regione, che abbia il segno più: Biella ha la maglia nera (-4,7%), seguita da Vercelli (.4,7), poi c’è Cuneo. A Mondovì e nel Monregalese le cose non vanno meglio. I dati li fornisce la Confartigianato di Mondovì. Gli edili sono 421 (218 associati), su un totale di 1669 artigiani: sono 109 le imprese che nel corso del 2017 hanno cessato l’attività, di cui 54 del comparto edile, 61 le nuove aperture. Il bilancio è negativo, anche se (...)

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Crisi edilizia artigianato confartigianato
SOCIAL
IL FONDO
Ho sempre nutrito un sentimento tra il sospetto e l’invidia per chi è capace di avere idee precise su temi complicati a causa dei mill...
VIDEOGALLERY
Nessuna videogallery inserita.