Cerca
Mondovì
2017-12-05
condividi
Il sito della Valeo nella zona industriale, con i lavoratori ai cancelli (repertorio)
Investimenti per 50 milioni entro il 2020
 Valeo Mondovì, accordo definitivo:

100 lavoratori in più alla Meccanica

Settore idraulico alla Raicam che resta in città

MONDOVI’ – La novità dal punto di vista sindacale è questa: il comparto meccanico della Valeo di Mondovì rimarrà in mano alla multinazionale francese e continuerà a dare lavoro a 156 dipendenti, ma l’annuncio di ieri (lunedì) è che ci saranno altri 100 posti di lavoro da coprire entro il 2019. In più 50 milioni di euro da investire entro il 2020. L’accordo è stato raggiunto tra sindacati e vertici della multinazionale francese Valeo. Una notizia importante, perchè garantisce lavoro e risorse dopo un lungo periodo in cui di questi due aspetti non si sentiva parlare e dopo un periodo in cui la cessione del settore idraulico di Valeo alla torinese Raicam lasciava in dubbio le potenzialità del settore meccanico restato in mano alla multinazionale. I 50 milioni di euro di investimenti che il sito di Mondovì attende, secondo la Valeo stesso, porterà lo stabilimento a livello tecnologico “4.0”, vale a dire altamente specializzato. L’intesa è stata valutata lunedì sera, in assemblea, dai lavoratori e il voto favorevole è passato con il 95,46% dei consensi. Barbara Tibaldi, segretario provinciale della Fiom Cgil: «Quando le aziende investono, anche se lo fanno in ambito 4.0, il potenziamento dei lavoratori si può fare comunque e la vicenda Valeo ne è la dimostrazione».

SITUAZIONE LAVORATORI

Sono 194 i lavoratori che passeranno alla Raicam che creerà un nuovo stabilimento a Mondovì (probabilmente nella stessa zona industriale). La Raicam, che ha il core business nei componenti idraulici, e ha acquisito la parte di Valeo dopo il sì dell’antitrust all’acquisto da parte della multinazionale della tedesca FTE Automotive Gmbh. La cessione monregalese alla Raicam era la condizione perché la fusione andasse in porto. I 100 lavoratori in più della parte meccanica, saranno invce, distribuiti così: «Cinquanta subito, entro il primo semestre 2018, gli altri entro il 2019», dicono Tibaldi e Davide Mollo, entrambi della Fiom Cigl che hanno tirato le fila di mesi di trattative tra sindacati e azienda. Saranno quattro le linee produttive nuove e poi forni e presse con tecnologia all’avanguardia.

IL PREMIO DI RISULTATO

Ci sono due accordi anche per quanto riguarda i premi di risultato: per la parte meccnaica e per la parte idraulica, dopo il sì del 90% dei lavoratori al piano sindacale. Quello della meccanica pagherà 1500 euro, l’altro 1900 (quota variabile). Confermato un maggior numero di part time considerata la forte presenza di donne».

Valeo Mondovì contratto accordo
ULTIME NEWS
Venerdì erano giunte le spoglie della moglie, la regina Elena – Le reazioni, il cerimoniale.
Monregalese
SOCIAL
IL FONDO
Centinaia di persone sorridenti e festanti in una piazza non facile del centro storico di Breo. Non dico che sia possibile organizzare una Babbo Ru...