Cerca
Ceva
2017-11-10
condividi
Nelal foto, l'ex capogruppo di maggioranza Cajro insieme ai primi esclusi della lista Vizio
Dopo la 'vicenda Salgaim' il terremoto politico non si ferma
Ceva: dimissioni in blocco di consiglieri, assessori e possibili surroghe
L'ex maggioranza non fa più parte del Comune - IL sindaco Vizio, ora, governa con l'ex opposizione

CEVA - Dopo le vicende note dei giorni scorsi, in cui a seguito della frattura all'interno della maggioranza, dovuta al caso Salgaim, il sindaco Vizio ha sollevato i consiglieri e gli assessori, dissidenti, dai relativi incarichi, gli stessi hanno annunciato, tramite un manifesto appeso in tutta la città, le proprie dimissioni. Questa mattina all'ufficio protocollo hanno presentato le proprie dimissioni dal consiglio comunale Paola Gula, ex assessore, Alberto Cajro, ex capogruppo di maggioranza e Giulia Iseppi, consigliere. Nelle prossime ore provvederanno a presentare le proprie dimissioni Enrico Stirianotti, ex assessore, ed i consiglieri Matteo Gagino ed Alessandro Merlino. Un fatto interessante è accaduto questa mattina, i componenti della lista "Progetto Ceva - Vizìo Sindaco", esclusi dal consiglio comunale alle ultime elezioni, che subentrerebbero al posto dei consiglieri dimissionari hanno voluto rinunciare anticipatamente all'eventuale surroga. Nelle foto con i consiglieri dimissionari Giuseppina Rizzo, medico dirigente asl in pensione, e Daniela Rossotti, insegnante, hanno già effettuato la rinuncia all'eventuale surroga ed hanno annunciato di seguirli a ruota Serena Langhetti, ed Ettore Bozzolo.

Da oggi il sindaco Vizio governa, di fatto, grazie agli accordi con l'ex opposizione e, in giunta, restano il vice sindaco Paolo Penna e l'assessore Mara Garelli.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Ceva dimissioni
Articolo scritto da:
f. b.
ULTIME NEWS
Ceva
Lunedì sera, alle 20,30, con la nuova maggioranza
Cerimonia in memoria del primo Presidente della Repubblica: alle 11 l’inaugurazione del monumento
SOCIAL
IL FONDO
Il tempo e la memoria sono legati da un filo. I filosofi si sono esercitati: è la memoria che dà un senso al tempo, perchè sa ...