Cerca
Mondovì
2017-10-09
condividi
Venerdì la presentazione ufficiale
Mondovì: volti noti e cartellone rinnovato

per la stagione teatrale 2017/2018

MONDOVI’ - Da Paolo Hendel a Gioele Dix, da Marina Massironi a Michele Riondino, fino ad Alessandro Bergonzoni. La Stagione teatrale 2017/2018 della città di Mondovì si annuncia ricca di presenze di spicco, con una carrellata di volti noti del grande come del piccolo schermo. La rassegna, come di consueto, debutterà in novembre al teatro Baretti per concludersi ad aprile con un calendario articolato, nato dalla collaborazione tra assessorato alla Cultura del Comune di Mondovì e Fondazione Piemonte dal Vivo. Variegata l’offerta che va dalla commedia allo spettacolo di prosa, dalla danza al monologo introspettivo. “Insieme a Piemonte dal Vivo – dichiara l’assessore alla Cultura, Luca Olivieri - abbiamo consolidato una collaborazione mirata a garantire varietà e spunti

di riflessione. Speriamo, in questo modo, di intercettare una crescente fascia di pubblico, contribuendo alla diffusione dell’interesse per il teatro, grazie anche alla possibilità di incontro con autori contemporanei. Volevamo un’edizione caratterizzata da appuntamenti in grado di diventare punto di forza dell’offerta culturale cittadina. La presenza di volti noti rappresenta un’aggiunta ulteriore alla magia del teatro, capace di coinvolgere gli spettatori, grazie al suo linguaggio ed alle sue forme esclusive”. La Stagione teatrale della città di Mondovì rientra nel Circuito Regionale Multidisciplinare, promosso dalla Fondazione Piemonte dal Vivo e dalla Regione Piemonte. Date e spettacoli verranno ufficializzati durante la presentazione in programma per venerdì 13 ottobre, alle ore 11, nella sala del Consiglio al primo piano del palazzo municipale.

ULTIME NEWS
Ceva
Lunedì sera, alle 20,30, con la nuova maggioranza
Cerimonia in memoria del primo Presidente della Repubblica: alle 11 l’inaugurazione del monumento
SOCIAL
IL FONDO
Il tempo e la memoria sono legati da un filo. I filosofi si sono esercitati: è la memoria che dà un senso al tempo, perchè sa ...