Cerca
Mondovì
Il fondo
2017-06-14
condividi
Mondovì “bella di notte”

Mondovì, di notte, è ancora più bella. Anche con i risultati “distillati” da rappresentanti di lista che comunicano su WhatsApp. Al limite ha un sapore strano, sospesa tra il caldo che non diminuisce anche a tarda ora e la necessità di capire percentuali e tendenze. Strana la notte elettorale. Perchè è un girovagare tra i quartieri generali dei candidati sindaci, dove incontri anche un ministro (fintamente disinteressato) e un sindaco in scadenza (riflessivo sulle “scelte giuste per il ballottaggio”). E poi c’è la sede del Pd, in via Rinchiuso, dove si cerca di digerire una delusione, figlia più dell’idea di raggiungere il ballottaggio che dei numeri: il Pd continua ad essere il primo partito di Mondovì (insieme a quello di chi non è andato a votare). La notte, però, è finita, soprattutto per M5S e la candidata sparring partner. Chiunque sarà sindaco pensi ad un “nuovo giorno”, a beneficio della città. Grazie.

Articolo scritto da:
g. sca.
SOCIAL
IL FONDO
Solo tre su nove firmano il piano del governo per la prima accoglienza in mare. Non è certo un successo. Tra le tre Organizzazioni non Gover...